Gli Asparagi sono ortaggi tipici della stagione primaverile. La parte che viene consumata è costituita esclusivamente dal tenero germoglio della pianta Asparagus officinalis. Lo stesso termine Asparago deriva dal greco aspharagos e dal persiano asparag, parole che hanno appunto il significato di germoglio.

Come si può intuire dall’origine arcaica del suo nome, l’Asparago era conosciuto ed apprezzato per le sue qualità fin dall’antichità e ha alle spalle una storia millenaria.

La coltivazione era diffusa intorno al bacino del Mediterraneo tra gli Egizi, in Spagna e in Medio Oriente oltre 2000 anni fa. Nell’antica Roma già nel 200 a.C. se ne hanno testimonianze di manuali di agricoltura in cui se ne espone minuziosamente la coltivazione. L’Asparago viene inoltre citato da numerosi autori di epoca Romana e alcuni ne descrivono accuratamente le caratteristiche organolettiche, le proprietà officinali e i metodi di preparazione.

Dopo tutti questi secoli gli Asparagi hanno mantenuto intatta la loro importanza come ingrediente della cucina mediterranea e oggi sono apprezzati oltre che per il loro gusto inconfondibile anche per le proprietà benefiche dovute all’alto contenuto di fibre e sali minerali.

Protagonisti di tante ricette, gli Asparagi si adattano a numerosi tipi di preparazione, sia semplici che elaborate. Uno dei modi più utilizzati per valorizzare a dovere il loro gusto delicato e leggermente amarognolo è la preparazione dei risotti. Noi ve ne proponiamo una versione che li abbina ai gamberetti e utilizza il riso Carnaroli particolarmente indicato per questo tipo di piatto.

Il Risotto agli Asparagi e Gamberetti è un primo piatto sfizioso, leggero e delicato che grazie alla freschezza degli Asparagi è perfetto per donare un gusto primaverile a un pranzo o una cena in compagnia.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

 
300 g di Riso per risotti (Carnaroli)
  300 g di Asparagi
  150 g di Gamberetti sgusciati
  1/2 Cipolla
  1/2 litro di Brodo Vegetale
  1/2 bicchiere di Vino Bianco
  1 noce di Burro
   Olio Extra Vergine d’Oliva
  Sale e Pepe

 

PREPARAZIONE

Pulite gli Asparagi e sbollentateli in una pentola con abbondante acqua salata. Quando si saranno ammorbiditi scolateli e lasciateli asciugare su un canovaccio. Una volta freddati tagliateli a pezzetti, lasciando intere alcune punte che utilizzerete alla fine per guarnire il piatto.

Eseguite la stessa operazione con i Gamberetti, lessateli e dopo averli scolati e fatti raffreddare, sgusciateli e metteteli da parte. Se utilizzate Gamberetti già cotti e sgusciati saltate questo passaggio.

In un tegame preparate un soffritto con un filo d’Olio d’Oliva e la Cipolla tritata finemente. Quando si sarà imbiondita aggiungete il Riso. Fatelo tostare per 2-3 minuti mescolando continuamente per evitare che si attacchi, poi aggiungete il Vino Bianco e lasciatelo sfumare.

Quando il Vino sarà completamente assorbito iniziate ad aggiungete il Brodo Vegetale un mestolo alla volta. A metà cottura aggiungete gli Asparagi e i Gamberetti. Mentre mescolate delicatamente, continuate a cuocere unendo altro Brodo man mano che si assorbe.

A fine cottura fate mantecare il Riso con una noce di Burro, il tempo di cottura totale dovrebbe richiedere in totale dai 15 ai 20 minuti.

Impiattate subito il Risotto agli Asparagi  e Gamberetti e servitelo guarnendo il piatto con le punte di asparago che avevate messo da parte. Buon Appetito!

 


Conosci altre ricette interessanti e golose preparate con i prodotti de L’Orto di Eleonora? Inviacele, le pubblicheremo sul nostro blog!