Il sistema produttivo e di trasformazione dell’azienda è strutturato nel pieno rispetto degli obblighi di legge previsti dal Reg. CE 852/2004 in materia di igiene nel settore agro-alimentare (HACCP) e del Dlgs 81/08 in materia di sicurezza sul lavoro.

E’ stato implementato un sistema di  rintracciabilità di filiera che permette di ricostruire e seguire il percorso di un prodotto seguendo tutte le fasi della produzione, della lavorazione e della distribuzione al consumatore finale.

La fase iniziale prevede la selezione delle aziende agricole, le quali, per potere aderire al programma di produzione devono essere in possesso dei requisiti minimi richiesti da una check list di valutazione.

In seguito avviene l’individuazione del lotto di produzione inteso come parcella di terreno destinata alla produzione di filiera. La codifica che determina il lotto di produzione è del tipo alfa-numerico dove la parte numerica è costituita dal codice del fornitore mentre la parte letterale è attributiva alla parcella di terreno (es 380/A); quindi questo codice accompagna il prodotto in tutte le fasi della filiera. Al lotto di produzione corrisponde un quaderno di campagna, in cui devono essere riportati tutti i trattamenti effettuati.qualita_lorto_di_elonora

Per ogni singolo lotto di produzione sono previsti durante il ciclo colturale o prima della raccolta delle analisi multi residuali su campione di prodotto allo scopo di determinare eventuali residui di antiparassitari.

Nella fase di conferimento presso lo stabilimento di lavorazione il prodotto deve essere obbligatoriamente identificato con opportuna etichettatura indicante il codice lotto e la data di raccolta e l’etichetta deve essere attaccata in modo ben visibile all’esterno dei contenitori.


I GAMMA

GLOBAL G.A.P

global_gupLa GLOBAL G.A.P è una Certificazione di Prodotto i cui standard sono riconosciuti a livello internazionale come strumento di valorizzazione del settore primario.

I prodotti ortofrutticoli certificati  GLOBAL G.A.P sono ottenuti applicando modalità di coltivazione integrata e sostenibile.

Lo standard si basa su concetti di sicurezza alimentare provenienti dall’applicazione dei principi dell’HACCP, garantendo l’intero processo produttivo: da prima che la pianta venga messa a dimora, al prodotto finale non trasformato pronto per il consumatore.

Il Certificato  GLOBAL G.A.P, attesta che le Aziende forniscono un prodotto sicuro, sia per quanto riguarda la qualità, sia per ciò che concerne la legalità; garantisce inoltre che il processo produttivo, attraverso l’applicazione dei principi di agricoltura integrata e sostenibile, sia avvenuto salvaguardando i lavoratori e rispettando l’ambiente.


IFS

ifsL’azienda garantisce lo standard IFS Food, certificazione di prodotto, basata sullo sviluppo di requisiti relativi al Sistema di Gestione, all’ HACCP e alle Good Manifacturing Practices.

Questa certificazione richiede un comportamento di attenzione alla valutazione dei rischi associati ed alla tutela e salvaguardia dell’alimento stesso; sono di fondamentale importanza dei requisiti quali il monitoraggio dei CCP, l’igiene del personale, le specifiche delle materie prime, la conformità del prodotto alle ricette, la gestione dei corpi estranei, la tracciabilità, gli audit interni, le procedure di ritiro e richiamo, le azioni correttive.


IV GAMMA

CERTIFICAZIONE ISO 9001

Sistemi di gestione per la qualità.

iso_9001ISO 9001 è lo standard di riferimento riconosciuto a livello internazionale per la gestione della Qualità di qualsiasi Organizzazione che intenda rispondere alla crescente competitività nei mercati attraverso il miglioramento della soddisfazione e della fidelizzazione dei clienti, la razionalizzazione dei processi interni e la conseguente riduzione di sprechi ed inefficienze.


CERTIFICAZIONE ISO 22005:2007

iso_22005L’Azienda segue e documenta il percorso di ogni prodotto nelle diverse fasi del processo di produzione, lavorazione e distribuzione, nel rispetto della norma ISO 22005:2007 “Traceability in the feed and food chain – General principles and basic requirements for system design and implementation”, salvaguardando la sicurezza alimentare, la qualità dei prodotti e fornendo  al consumatore tutte le informazioni sul prodotto per comprovarne la totale affidabilità.